Consulenza e realizzazione eCommerce

Da circa 10 anni mi dedico prevalentemente allo sviluppo e-commerce, realizzando per i miei clienti siti di commercio elettronico (in Magento2, Prestatshop, Shopify e le principali piattaforme) e ad essi associati, piani di web marketing strutturati con attività SEO, social media marketing, keywords advertising, affiliation marketing e gestione completa dei marketplace Amazon, eBay sia nazionali che internazionali, questi ultimi diventati ormai fonte essenziale per aumentare velocemente le conversioni di un sito di e-commerce.

Ho sempre percepito l'e-commerce come un'opportunità per le aziende per poter sviluppare nuovi mercati, far uscire dai confini nazionali i propri prodotti e soprattutto come soluzione alternativa alla crisi commerciale vissuta in Italia negli ultimi anni e anche dopo l'attuale emergenza sanitaria.

Realizzare un ottimo eCommerce senza un buon piano marketing che vi generi traffico sarebbe come realizzare una scatola vuota. Allo stesso tempo, generare molto traffico su un eCommerce non ottimizzato porterebbe uno scarso ritorno dell’investimento effettuato. Per questo, è molto importante pianificare e suddividere con attenzione le proprie forze su tutto il flusso che l’utente deve percorre per acquistare sul web.

I miei consigli per un eCommerce di successo

Non basta avere una piattaforma online per vendere, bisogna conoscere il mercato online, sapere come muoversi calcolando i costi nascosti e implementare strategie di vendita scalabili . Per questo, ci tengo a condividere con te alcuni consigli su come ottenere un eCommerce di successo:

1. Cosa posso offrirti per fare la differenza?
2. 10 punti fondamentali per ottenere il successo con il tuo eCommerce
3. Quale piattaforma scegliere per il tuo eCommerce?
4. Contattami per una consulenza personalizzata e professionale

I miei clienti

Parlano di me

Chiama il numero verde 800 300 713

Richiedi un contatto

Cosa posso offrirti per fare la differenza?

Analisi del mercato

Il percorso di consulenza eCommerce, parte dall'analisi del vostro prodotto e del vosto mercato online valutando in primis i competitor online e su come sono posizionati.

Strategia online

Per far funzionare un eCommerce in maniera corretta, bisogna avere una strategia di posizionamento ben delineata così da poter sviluppare una corretta architettura della piattaforma e una proposta univoca nel propri osettore.

Aumenta il fatturato

Le potenzialità di vendita di un eCommerce sono infinite. Grazie alla mia consulenza eCommerce potrai raggiungere nuovi clienti e aumentare non solo il tuo fatturato ma anche la tua marginalità.


10 punti fondamentali per ottenere il successo con il tuo eCommerce

  • ANALIZZA I COMPETITOR
    Analizza i competitor ed esegui benchmarks di prezzo dei vostri prodotti di punta. Il prezzo non è sempre l'elemento principale della conversione ma insieme al servizio clienti e la disponibilità del prodotto aumentano le vendite d'impulso di oltre il 40%.
  • STUDIA I MERCATI
    Fai un'analisi approfondita delle nazioni interessate al vostro prodotto e valuta le comunità di connazionali presenti in esse.
  • TROVA SERVIZI ACCESSORI E IDEENTIFICATIVI
    Seleziona i servizi accessori da poter correlare alla vendita, meglio se tali servizi sono punti distintivi della vostra azienda.
  • SCEGLI UN RESPONSABILE
    Individua un/una responsabile del progetto, al quale il o i professionisti incaricati dello sviluppo della piattaforma eCommerce devono fare riferimento. La maggior parte delle volte accade che un progetto diventi improduttivo o comunque tardi a partire in maniera adeguata, per la poca e confusionaria organizzazione nella gestione del prodotto da parte di tutti gli enti coinvolti.
  • ORGANIZZA I PRODOTTI
    Stila un albero delle categorie suddivise in macro categorie (che diventeranno le keyword principali di posizionamento) e scendendo di livello le varie sottocategorie correlate.
  • SUDDIVIDI IL CATALOGO
    Suddividi il tuo catalogo in 3 parti, Prodotti stagionali, Prodotti di punta e prodotti accessori o correlati, questo schema aiuterà l'agenzia e/o il professionista a comprendere per macrolivelli l'importanza di un prodotto rispetto ad un altro, così da posizionare all'interno del layout sezioni distintive per le varie esigenze di vendita.
  • SCEGLI LA GIUSTA PIATTAFORMA
    Scegli una piattaforma adeguata all'importanza del progetto, io consiglio di usare Magento o Magento 2 per progetti di medie/grandi dimensioni o comunque che prevedano uno sviluppo nel tempo importante in termini di pubblico e di interazioni con esso. Magento, allo stato attuale, è da molti esperti considerato il miglior CMS per la realizzazione di siti e-commerce esistente sul mercato. Allo stesso tempo, Magento e Magento 2 risultano essere troppo complessi e onerosi per i progetti più modesti. In questi casi, consiglio di utilizzare piattaforme open source, come ad esempio Shopify o Prestashop, ognuna con pro e contro, che analizzeremo in funzione delle tue necessità
  • UTILIZZA UN SERVER PRESTANTE
    Non sottovalutare l'importanza di avere un server dedicato per aumentare le prestazioni della piattaforma e che questo server sia ottimizzato da un professionista. Oggi più che mai la velocità del proprio ecommerce incide enormemente sia sulla Seo che sulla positività dell’esperienza utente, portando a maggiori introiti.
  • SCRIVI OTTIMI TESTI
    Per una buona ottimizzazione SEO è fondamentale prestare molta attenzione al copy, al titolo e alla descrizione di ogni prodotto, tenendo conto che Google predilige contenuti che vanno dalle 600 alle 1000 parole e che un operatore impiega in media dai 6 agli 8 giorni lavorativi per scrittura di 500/700 schede prodotto con contenuti originali. Questa operazione, da molti sottovalutata, influisce per un buon 35% sul posizionamento organico del vostro sito eCommerce nei motori di ricerca.
  • CALENDARIZZA OBBIETTIVI E ASPETTATIVE
    Un e-commerce cresce spesso in maniera esponenziale, quindi sappiate aspettare. Le verifiche del lavoro fatto vanno fatte trimestralmente, sopratutto se si tratta di un sito nuovo senza storia. Non bloccate gli operatori dopo i primi mesi di lavoro perchè i risultati tardano ad arrivare, date il giusto tempo a chi opera affinchè possa portarvi risultati, fermarsi e ripartire crea solo un danno e un rallentamento maggiore.

Scegliere la piattaforma migliore per il proprio eCommerce

Come in tutte le cose ci sono vari livelli per sviluppare i propri progetti, questo dipende innanzitutto da 3 fattori principali:

  • Vision
  • Competitor
  • Budget di investimento complessivo.

In base a queste 3 informazioni si può valutare l'utilizzo di una piattaforma piuttosto che un'altra.

Di seguito esporrò pro e contro delle 3 piattaforme più utilizzate.

Soluzione Top: Magento e Magento 2

VANTAGGI
  • Altissima affidabilità
  • Software di proprietà del cliente
  • Gestione multilingua
  • Stabilità su grandi numeri di prodotto e di accessi simultanei
  • Scalabilità ed espandibilità grazie ad un marketplace e migliaia di aziende che ne sviluppano moduli di qualsiasi genere
  • Funzionalità standard molto elevate
  • Possibilità di gestire cataloghi molto grandi con Batch automatici
  • Sync con le maggiori piattaforme di vendita internazionali
  • Sync con i maggiori gestionali esistenti
  • Gestione di regole promozionali semplici e complesse
  • API molto estese
  • Semplicità nella fruizione dei dati statistici
SVANTAGGI
  • Tempi più lunghi di sviluppo
  • Costi di sviluppo e gestione più alti
  • Costo dei moduli medio alto
  • Non consigliato per piccoli ecommerce o ecommerce in startup

Soluzione Media: Prestashop

VANTAGGI
  • Media affidabilità
  • Scalabilità ed espandibilità grazie ad un marketplace e migliaia di aziende che ne sviluppano moduli di qualsiasi genere
  • Sync con le maggiori piattaforme di vendita internazionali
  • Gestione di regole promozionali semplici
  • Gestione Multilingua API standard
  • Semplicità nella fruizione dei dati statistici
  • Costi contenuti
  • Tempi medio/brevi
SVANTAGGI
  • Poca affidabilità su grandi numeri
  • Piattaforma abbastanza lenta se gestita in multicanalità
  • Funzionalità standard poco estese
  • Scarsa Scalabilità in condizioni di crescita veloce
  • Non consigliato per ecommerce con numero di prodotti elevato e numero di visite elevate

Soluzione Basic: Shopify

VANTAGGI
  • Bassi costi di implementazione
  • Nessuna competenza richiesta per l'apertura di uno shop
  • Collegamenti semplificati a varie piattaforme di vendita
  • Tanti moduli disponibili per implementare le funzioni
  • Semplicità nella fruizione dei dati statistici
  • Tempi rapidi di implementazione
  • Consigliato per piccoli progetti in startup con bassissimo budget
SVANTAGGI
  • Scarsa affidabilità
  • Piattaforma non in abbonamento, non rimane nulla del cliente
  • Qualsiasi modulo aggiuntivo è a pagamento con piano mensile
  • Funzionalità standard estremamente scarse
  • Scarsissima scalabilità in condizioni di crescita veloce
  • Non consigliato per eCommerce con numero di prodotti elevato e numero di visite elevate
  • Estremamente lento nella gestione di Sync con piattaforme terze
  • Politiche di chiusura negozio inaccettabili
  • Molte problematiche di rete che ne rendono spesso irraggiungibili i siti

Vuoi essere contattato?

Lasciami i tuoi dati.


Scrivimi un messaggio

Dammi qualche informazione in più del tuo progetto.