Cosa ci vuole per far partire un progetto eCommerce?

Intervista a Pole Position su Canale Italia
maggio 12, 2018
vendita ecommerce scegliere i giusti canali di vendita
Scegli i giusti canali di vendita online per l’e-commerce
ottobre 26, 2018

Cosa ci vuole per far partire un progetto eCommerce?

le fasi di sviluppo di un progetto ecommerce

Molto probabilmente, se ti stai ponendo questa domanda hai deciso di aprire un negozio online.

In molti ti avranno detto che con il tuo business puoi guadagnare un bel po’ online, e che devi buttarti anche tu. Ci sarà sicuramente anche una buona parte di imprenditori che, diversamente, ti avranno sconsigliato di farlo.

Quest’ultimi sono gli stessi che facevano scrivere i testi del loro sito ai famosi “cugini” e che poi, chissà come mai, si sono ritrovati per un sito posizionato con una keyword completamente differente da quella desiderata.

Aprire un eCommerce è impegnativo, ma stai tranquillo: ce la farai. Una consulenza eCommerce è il primo investimento che devi fare. Se non vuoi impazzire tu e la gestione del tuo negozio online, è questa la scelta migliore che puoi fare.

Facciamo un passo indietro.

È alquanto importante comprendere alcuni passaggi base, prima che tu decida di lanciarti in questa nuova avventura. Quando hai deciso di aprire il tuo negozio fisico, hai fatto le dovute ricerche in merito alla zona in cui era meglio posizionarlo, anche a seconda di quello che dovevi vendere? Hai per esempio calcolato le spese attive e passive, che avresti dovuto affrontare nel primo anno di attività? Hai pensato entro quanto tempo saresti rientrato del tuo investimento?

Se la risposta è sì a tutte queste domande, allora possiamo cominciare a ragionare. L’apertura di un eCommerce magento è altrettanto faticosa quanto quella del tuo negozio fisico. Se diversamente sei al tuo primo investimento online, devi sapere che la strada sarà lunga e impervia ma sarà anche una fantastica opportunità di crescita per la tua vita professionale. Affidati ad un esperto di eCommerce e vedrai che riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi di vendita.

Progetto eCommerce: da dove iniziamo?

Se non hai assolutamente idea di cosa sia un eCommerce, è bene che tu ti affidi ad un consulente eCommerce e anche alla svelta. Questo consiglio, chiaramente, è per tutti coloro che si aspettano di guadagnare dal proprio investimento e non di creare un sito che sia solo bello da guardare.

Facciamoci delle domande: perché vuoi lanciare un progetto eCommerce? Provo a darti io degli input per delle risposte possibili, che già immagino palesarsi nella tua testa.

  • Ormai tutti hanno un negozio online, non posso restare indietro;
  • Voglio raddoppiare i miei guadagni;
  • Ormai le persone comprano più online e quindi mi conviene.

Sono queste le motivazioni più frequenti che portano gli imprenditori a lanciarsi in questa nuova avventura. Io ti consiglio di stilare una lista completa di pro e contro, ma soprattutto per capire se sei pronto a fare questo passo.

Da imprenditore navigato, che ne ha viste di cotte e di crude, ma soprattutto che è perfettamente consapevole di quanto impegno ci vuole per intraprendere questa strada, ti voglio fare anche un’altra domanda.

Cosa ti aspetti dal tuo progetto entro un anno dalla messa online? Quando io ho avviato il mio primo progetto eCommerce, ero ben consapevole di quello che mi aspettava. Avevo preventivato il mio investimento, la fase d’inizio positiva, quella calante e quella di recupero. Tu, lo hai fatto questo ragionamento?

Lanciare un progetto eCommerce: stila un piano d’azione

Come per tutti i grandi progetti, anche per il tuo ci vuole un piano d’azione, possibilmente concordato con un esperto di eCommerce, che sappia guidarti senza farti perdere tanti soldi velocemente.

Quali sono i tuoi possibili concorrenti? Se per esempio decidi di vendere biancheria intima o abbigliamento online, lo sai che devi entrare in competizione con tantissimi altri negozi online, che sono sul mercato da molti anni? Quello che devi tenere presente è il tuo elemento differenziante che, attenzione, è dato dalla gestione del tuo shop online, non da quello che vendi.

Non basta costruire un sito che sia bello da vedere, deve essere anche funzionale. Chi vuole comprare un articolo sul tuo negozio, non ha intenzione di girovagare per ore, interrogandosi su come si effettua l’acquisto. Esistono delle regole e dei trucchi per rendere efficace la vendita.

Chiaramente, se vuoi un buon risultato, devi investire. Per cui cerca di tenere presente il tuo budget, stabilisci quanto vuoi spendere e in quanto tempo. In questo modo non ti farai prendere dall’ansia da competizione con altre attività online.

Sicurezza e organizzazione del tuo progetto eCommerce

Ora che abbiamo chiarito i punti fondamentali per lanciare un progetto eCommerce, ma soprattutto ora che sei consapevole di quanto sia necessaria una consulenza eCommerce, possiamo andare avanti.

Aspetto tecnico del tuo sito. Se il tuo è un sito che deve essere ri-aggiornato e non sviluppato daccapo, ci sono delle considerazioni che dovresti tenere presente. La più semplice, per esempio, riguarda la scelta del logo e dei colori? Siamo ancora negli anni ‘90 sul tuo sito o siamo passati al 2018? Non è una domanda scontata.

La componente visual, così come la sicurezza dell’host del tuo sito è fondamentale.

Ti faccio un esempio. Se io utente e quindi persona dotata di raziocinio, paure e desiderio di acquisto, atterro sul tuo sito per comprarmi un pantalone ma: non trovo il modulo acquisto, non riesco a capire come scegliere la taglia del pantalone, non riesco a scegliere il colore che desidero e soprattutto la pagina va in loading sul cellulare 2 o 3 volte, secondo te li spendo 50€ per comprarmi un jeans?

La risposta è no. Se la mia esperienza di acquisto è così complessa e lunga ma soprattutto, se non ho la certezza che i dati della mia carta di credito o paypal sono protetti durante e dopo l’utilizzo, chiaramente non compro. Se poi, il lato visual lascia a desiderare, e i prodotti li posso vedere solo aprendo un PDF (caso assolutamente estremo), chiudo il sito e vado su un altro immediatamente.

Ci sono dei passaggi da seguire, degli esperti che devono intervenire, e un consulente eCommerce che deve diventare il tuo guru in questa fase dell’attività. Tutto questo, chiaramente, ha un costo. Il primo pensiero che fanno tutti gli imprenditori che hanno attività online è il risparmio: come posso ottenere il massimo con il minimo del lavoro?

Non puoi. Fallirai se lo fai e ti assicuro non è un’esagerazione. Stabilisci un tuo piano, stabilisci delle date di inizio e fine progetto. Poi seguile. Religiosamente.

Quando i primi negozi fisici sono stati aperti, nessuno entrava se la vetrina non era allettante. Lo sai che all’inizio, quando comparvero le prime attività commerciali (negozi d’abbigliamento), erano pittori e artisti a decorare le vetrine? Quest’ultime erano l’ancora di vendita per i negozianti. Nessuno entrava e comprava, soltanto perché il negozio era stato aperto.

Lo stesso vale per te: non basta aprire un eCommerce per fare business online.

Sono un Consulente eCommerce e con il mio team sviluppiamo piattaforme soluzioni professionali in Magento.
Il mio lavoro consiste nello start-up e nella gestione di progetti eCommerce su scala nazionale ed internazionale.
Hai un prodotto o un servizio e vuoi venderlo online? bene contattami al numero verde 800 300 713 oppure via mail all’indirizzo me@stefanoquitadamo.com per una consulenza gratuita atta a stabilire il miglior percorso per iniziare il tuo business online.